Il Veterinario Risponde,  Mici e Consigli

Ho adottato un gatto tripode..e ora?

Che precauzioni prendere quando adottiamo un micino disabile?

Ecco la risposta della nostra veterinaria Dott.ssa Chiara Pacifico

Innanzitutto voglio dirti.. complimenti! Adottare un gatto disabile e’ un gesto di grande amore che spesso richiede dei piccoli sacrifici che pero’ vengono largamente ricompensati dall’affetto del nostro amico a 4 zampe.
Bisogna innanzitutto distinguere di che tipo di disabilità si sta parlando. Ogni disabilità, infatti,  comporta delle attenzioni più o meno complesse. Ad esempio, un gatto con problemi neurologici importanti necessita di un aiuto più o meno costante del suo padrone per svolgere anche attività fisiologiche semplici come urinare, pulirsi, nutrirsi.. mentre, un gatto tripode non necessita di una grande assistenza. Un tripodino, infatti,  riesce a vivere la sua vita autonomamente senza difficoltà e a svolgere le tipiche attività “gattose” (andare in lettiera, mangiare, giocare ecc.) in maniera del tutto autonoma. Ovviamente, in natura sarebbe penalizzato poichè i suoi movimenti sarebbero più lenti ed avrebbe molta più difficoltà a difendersi dai pericoli e a procacciarsi il cibo. Quindi, regalare una casa ad un gatto con questo tipo di problema è un grande gesto d’amore!

In conclusione, le precauzioni verso un tripode sono le stesse di quelle da avere verso un gatto sano. Al massimo, consiglierei di evitare  fargli fare salti troppo alti e complessi, cercando di posizionare cucce , giochi e ciotole ad altezze medio basse. E, ovviamente, riempirlo di coccole!

Articolo scritto da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi