Consigli Felini,  Cosa Fare se il mio Gatto...

Cosa fare se somministro l’antiparassitario per cani ad un gatto?

Ho sbagliato a somministrare l’antiparassitario: come rimediare?

Essere tempestivi può salvare una vita. 

Qualche mese fa, ricevemmo in piena notte, una chiamata disperata da parte di una nostra adottante. Il piccolo Sebastian, un delizioso micino bianconero che avevamo preso da cucciolo perchè rimasto orfano, mostrava forti tremori e scialorrea (eccessiva produzione di saliva). La signora ci ha confessato di aver commesso un grave errore: mentre somministrava l’antiparassitario agli animali di casa, aveva invertito le pipette, usando quella per il gatto sul cane e la pipetta destinata al cane sul piccolo Sebastian. 

Gatto in degenza

Immediatamente, due nostre volontarie hanno accompagnato la signora  e Sebastian in clinica a Bari. I medici ci hanno subito detto che le speranze di salvezza erano bassissime. Un antiparassitario con una determinata composizione, destinato ai cani,  è letale per i gatti e una bassissima percentuale di loro si salva dall’avvelenamento. 

Eravamo davvero disperati, noi e la signora! 

Ma perché alcuni antiparassitari per cani sono velenosi per il gatto?

 

Questi prodotti contengono delle molecole, chiamate permetrine,  normalmente usate negli insetticidi perché in grado di provocare paralisi negli insetti. Il gatto non possiede gli enzimi necessari per metabolizzare ed eliminare le permetrine al contrario dei cani (e degli uomini). Queste sostanze, accumulate nell’organismo felino, provocano una vera e propria sindrome da avvelenamento, con convulsioni, tremori, scialorrea, diarrea, vomito e, purtroppo, morte. 

Per fortuna, Sebastian ce l’ha fatta! Grazie ai dottori della clinica Santa Fara che lo hanno soccorso e alla loro bravura, il piccolo è tornato a casa dopo qualche giorno. Decisiva per la sua salvezza è stata anche la tempestività della padrona, che ha subito riconosciuto l’errore e ha chiesto aiuto.

Antiparassitari da non somministrare al gatto

In conclusione, innanzitutto dovete prestare la massima attenzione quando applicate gli antiparassitari, leggete sempre le istruzioni e se avete dubbi chiedete al vostro veterinario. Gli antiparassitari in commercio mostrano sulla confezione gli animali a cui NON bisogna somministrare il prodotto. Quindi, occhi aperti! 

E, soprattutto, nel caso in cui dovesse succedere di commettere un errore, è importantissimo essere tempestivi nel portare il gatto da un veterinario e dichiarare subito l’errore, in modo che i medici possano riconoscere il problema e adoperarsi con i mezzi giusti per salvare la vita al micetto. Ogni minuto che passa può essere fatale.

 

Se vuoi maggiori informazioni su questo articolo o se hai altre domande contattaci compilando il form sottostante. Ti risponderemo al più presto!




Dai un’occhiata ai nostri mici  in attesa di adozione. Clicca QUI.

Vorresti darci una zampa per accudire i nostri micetti in stallo? Clicca QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi