Galleria Adozioni

Silvio, adesso Daniele

“Giorno di prigionia 675.
La volontaria del mattino ha finalmente smesso di darmi quella medicina aspra e ripugnante e continua a ripetermi che adesso sono sano e bello.
Ho scoperto che se faccio tante fusa la volontaria della sera mi dà una dose extra di croccantini e questo suscita l’invidia degli altri carcerati, oltre che le critiche degli altri volontari: “Ha una fame ancestrale“, m’han detto. Sfrontati.
Io sono Silvio Pellico a-Mici, e queste sono Le Mie Prigioni.
Colpevole di sfrecciare su una strada trafficata, colpevole di essermi intrufolato in un motore altrui, colpevole di essere stato trovato così piccolo, solo e malaticcio; ma soprattutto colpevole di fare le fusa appena mi si prende in braccio e di volere coccole e attenzioni, colpevole di essere un gattino vivace e giocoso. È forse questo un crimine?
Ma io confido ancora nel genere umano, e spero che qualcuno mi adotti e mi porti via da questo rifugio, in una casa dove potrò scrivere le mie memorie sdraiato su una comoda poltrona… E con una grossa dose di crocchette a disposizione. Adottatemi!”
Questo era il simpatico annuncio di Silvio, un gattino recuperato da una persona di buon cuore mentre sfrecciava su una strada trafficatissima, rischiando più volte di essere investito. Era completamente sporco, aveva un occhietto semichiuso, il ventre gonfio e un cattivo alvo a causa dei parassiti intestinali; il ragazzo che lo ha soccorso lo ha pulito, rifocillato e portato nella nostra sede, dove abbiamo provveduto a curarlo.
Da subito Silvio si è rivelato un gattino vivacissimo e molto affettuoso, ma nonostante ciò nessuno ha chiesto di lui per parecchio tempo; dopo alcuni mesi finalmente una ragazza di Bologna ha deciso di adottarlo ed è stato subito amore tra Silvio e il gattone di casa, Mickey.
Queste le parole della sua adottante, innamoratissima di lui

“Daniele in questi mesi è cresciuto molto. Mi avete dato un cane, non un gatto: ha l’abitudine di gettare gli oggetti nell’acqua, nasconde le cose che gli piacciono nella sua cuccia, non miagola ma fa i versi di un cane… Ma è stato cresciuto da un cane per caso? Mickey non ha questi comportamenti, fa lo snob… E inoltre Daniele impasta su Mickey e su di me, facendoci i massaggi anche alle tre del mattino! Fa le fusa a qualsiasi ora del giorno e della notte e si diverte a distruggere la casa con il suo fratellone felino!”.

 

Silvio ha trovato casa, ma altri mici sono ancora in attesa di adozione. E se fossi tu il prossimo adottante? Scopri tutti i mici in cerca di casa e se sei un tenerone non perderti le nostre Adozioni del Cuore

Vorresti darci una zampa per accudire i nostri micetti in stallo? Allora SOSTIENICI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi